free web hosting | website hosting | Business WebSite Hosting | Free Website Submission | shopping cart | php hosting

“GLI UOMINI VERI PRESTANO SUPPORTO VERO,

GLI ALTRI SOLO CHIACCHERANO”

       

L’affascinante SAVESTIN chiama: Salvate la mia innocenza!

A Libia un tribunale estero ha condannato a morte cinque cittadine bulgare. Ma quanti sono i bambini bulgari i quali come Savestin sono condannati senza tribunale e senza sentenza dal Ministero dell’ Interno bulgaro? Ne sono molto piu di cinque!!! Sono bambini bulgari condannati a non ricerca e cosi predestinati a esilio terribile e derisioni, sofferenze e morte. Che orrore! Orrore! Orrore! Questo e banditismo di stato!

L’ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE SULL’IMMIGRAZIONE HA PUBBLICATO DATI AGGHIACCIANTI,  CHE OGNI ANNO,

LA BULGARIA “ESPORTA” 10 000 (DIECI MILA) BAMBINE ALL’ETA DA 12 AL 18 ANNI PER PROSTITUZIONE.

QUESTO E COMMERCIO, TRAFFICO E SEX SFRUTTAMENTO DI BAMBINI DI DIMENSIONI ORRIBILI.

NON E QUESTO LA FORMA PIU CRUDELE DEL BANDITISMO STATALE?

LA BULGARIA NON HA RIUSCITO A SALVARE
DALL’ESECUZIONE I DUE BULGARIA RAPITI IN IRAQ…
MA PERCHE LA BULGARIA NON VUOLE SALVARE SAVESTIN E GLI ALTRI BAMBINI BULGARI RAPITI?
OSTAGGI DI CHI SONO QUESTI BAMBINI INNOCENTI?

CHARMING SAVESTIN IS CALLING: SAVE MY INNOCENCE!!!

LE CHARMANT SAVESTIN IMPLORE : SAUVEZ MON INNOCENCE !!!

 

               sos WANTED! MULTIPLY!        

F7/2-2000 - INTERPOL

SAVESTIN TODOROV DEYANOV

Mi stano cercando ancora!

Aun me estan buscando.

I AM STILL TRACED OUT

S A V E S T I N    O  COME LA POLIZIA E LO STATO DISTRUGONO IL DESTINO DEI BAMBINI

SAVESTIN O COMO LA POLICIA Y EL ESTADO DESTRUYEN LOS DESTINOS DE LOS NINOS

SAVESTIN  OR HOW  THE  POLICE  AND  THE  STATE  DEVASTATE  CHILDREN’S  FATES

E ricercato dal padre

EUROPE - BULGARIA - SOFIA 1359 , LYULIN 521- G - 87

TODOR DEYANOV

GSM +359 899 / 748 003

Egli parla il bulgaro, il russo, il serbo e le altre lingue slave a minore livello.

E-MAIL : todor.deyanov@gmail.com

 

Leggete la storia del bambino rapito.

Le cose possono capitare cosi solo in Bulgaria

 

Lean la historia del nino raptado.

Las cosas pueden ocurrir de este modo unicamente en Bulgaria.

 

THINGS COULD HAPPEN IN THIS WAY IN BULGARIA ONLY.

PLEASE READ THE HISTORY OF THE KIDNAPPED CHILD IN THE FOLLOWING LANGUAGES:

 

DE CETTE MANIERE, LES CHOSES PEUVENT SE PASSER SEULEMENT EN BULGARIE.

LISEZ  L`HISTORE  DE L`ENFANT SEQUESTRE  EN 11 LANGUES:  

 

BULGARIAN 

ENGLISH

FRENCH

RUSSIAN

GERMAN 

 

ROMANIA

13485.gif (436 bytes)

 

ITALIAN

SPANISH

TURKISH

GREEK

JAPANESE

CHINESE

 

Figlio mio, se qualcosa succeda con me, se non ci vediamo piu,devi sapere come io ti amo tanto e forte e che nemmeno per un attimo

non ti ho tradito.

Perdonami perche non sono riuscito ad essere il padre ideale.

Io sono solo un uomo e contro di me si trovava l’ intero stato –

La tua patria.

Perdonami, figlio mio. Perdonami.

#1

1.

LETTERA INDIRIZZATA ALLA GENTE DELLA PIANETA TERRA

 

UOMINI, un cuore paterno che ha molto patito vi implora vivamente:

ORGANIZZIAMO LA PRIMA CATENA UMANA NEL MONDO PER LA RICERCA E IL SALVAMENTO DI UN BAMBINO SEQUESTRATO.

Il nome di questo bello bambino e Savestin e significa COSCIENZA. Il bambino e stato rubato all’eta di 8 anni da un cittadino iraniano-spacciatore di droga e da una prostituta bulgara dalla capitale della Bulgaria il giorno 6 di maggio 1997.

Il piccolo Savestin si e trasformato nel simbolo del bambino sparito per l’intera nazione, ma il governo bulgaro non possiede un sistema di protezione e ricerca per i bambini spariti. In Bulgaria i bambini sono l’oggetto di traffico.

I governanti se ne infischiano dalla tragedia dei bambini con un destino simile. Le mie sforzi paterni per ricercare mio figlio sono restati inutili e vane. Adesso aspetto con una speranza illimitata l’aiuto e l’assistenza della gente a cuore buono e coscienza dall’intera pianeta.

Gentili uomini, io amo fino alla follia il mio figlio il quale ho allevato da solo da bebe fino il giorno sinistro in cui me lo hanno rubato. Gentili uomini, vi prego di intervenire a favore della mia paternita. Soprattutto, vi prego di intervenire a favore dell’incantevole Savestin e della sua ricerca tramite il finanziamento per via legale, in ognuno modo che sara possibile per voi.

Umanisti, tendete la mano ad un bambino i cui innocenza e vulnerabilita sono divenuti la vittima della piu atroce forma di terrorismo. Aiutate con quello che potete! Aiutate per la divulgazione e la tiratura della storia dell’incantevole ragazzino in tutti modi possibili – via Internet, via la pressa e le medie elettroniche della vostra citta o paese. Tradotte la lettera e i documenti nella vostra lingua materna e ne fatte la diffusione nelle strutture degli agenti investigativi e quelli della polizia privata, alle organizzazioni non-governative che difendono i diritti dei bambini. Vi prego! Vi prego! Vi prego!

La gente fa che cosa non come primati… PURE INSIEME REALIZZIAMO IL PRIMATO IL PIU EMOZIONANTE DELL’UMANISMO – RICERCARE E SALVARE UNA BELLISSIMA INNOCENZA INFANTILE !

Bulgaria - padre Todor Deyanov

 

Uomini, vostro figlio pure lue e Savestin...

Salviamo la nostra Coscienza!

(Savestin = Conscienza)

2.

A TUTTI I MIEI CONNAZIONALI IN TUTTO IL MONDO!

 

Spettabile

AMNESTY INTERNATIONAL

Spettabile il PRESIDENTE e il PRIMO MINISTRO della REPUBBLICA di BULGARIA

Spettabile la COMMISSIONE DELL’ EUROPA

Il PARLAMENTO EUROPEO

Il CONSIGLIO DELL’ EUROPA

 

 

SCIOPERO DELLA FAME

24 maggio – 9 giugno 2004 – Bruxelles, Place Shouman – le Istituzioni europee

10 – 20 giugno 2004, nella citta di Sofia, a casa mia: jk Lyulin, 521-G-87.

I rappresentanti del potere dello stato dovevano visitarmi. Non e necessario che alcun genitori faccia uno sciopero della fame.

I diritti umani dei genitori e i diritti umani dei bambini devono essere garantiti.

 

CHE COSA HA DIMOSTRATO IL MIO SCIOPERO DELLA FAME A BRUXELLES?

Primo: si e evidenziato come il potere dello stato da pubblicamente il colpo di grazia ad un padre e ad un bambino. Perche?

Secondo: ancora una volta le autorita statali hanno fatto cinicamente capire che non desiderano e non ricercheranno il bambino bulgaro sequestrato. Perche?

Terzo: le autorita hanno sfacciatamente dimostrato che non pensano che in Bulgaria sussista una politica efficiente dello stato rispetto ai diritti dei bambini e ai diritti delle vittime dei delitti. Perche?

Quarto: il Ministero dell’ interno ha di nuovo dimostrato un mancato desiderio di pensare a prevenzione, a lotta e a protezione contro il male indescrivibile – sequestri, traffico e sfruttamento sessuale di bambini bulgari. Perche?

Quinto: le autorita in capo al Ministero dell’ interno hanno sfacciatamente dimostrato la loro unita contro i diritti delle vittime. Anche qualora queste vittime siano bambini innocenti o i loro genitori sinistrati. Perche?

SAVESTIN -  MINISTERO DELL` INTERNO E LE AUTORITA CONTRO UN BAMBINO SEQUESTRATO.

E UNA COSA INEGUALE, VILE, DISONESTA! PERCHE?

Perche coprono i canali per il traffico di bambini. Quanti sono i bambini bulgari condannati dal Ministero dell’ interno senza tribunale e senza sentense? Sono bambini bulgari condannati a non ricerca e cosi predestinati a esilio terribile e derisioni, sofferenze e morte. Che orrore! Orrore! Orrore! Questo e banditismo di stato!

Connazionali miei,

Finche io facessi fame e passassi la notte su una panca a Bruxelles, in Bulgaria i cosi detti Gerdjikov, Petkanov, B. Borisov, Kostov, Stanishev, Parvanov, Vesela Draganov, Koshlukov, Dilov, Sherin Mestan, Hristina Hristova, Elena, Alissia, Zorka e cosi via di personalita dormivano spensieratamente e a caldo e mangiavano soddisfatti e con appetito.

Finche io pongo soffrendo problemi ad estrema importanza nazionale ed internazionale e ponevo questioni stradolorose per i bambini e per le vittime i nostri uomini politici e le super damicelle si sono nascosti tacendo orribilmente. Hanno tacitamente e orribilmente trascurato la sofferezna dei bambini e il dolore umano! E altrimenti le loro labbra spesso (cosi tra l’ altro) cianciano falso e populismo vergognoso. Secondo me cio e una specie di BANDITISMO STATALE. E voi cosa ne pensate?

Uomini, giornalisti, genitori,

Non domandate me! Non io ma e il Ministero dell’ interno e le autorita ufficiali che sono obbligati a rispondere! Domandateli, intervistateli: perche distruggono il mio bambino? Perche scherniscono con me e con gli altri come noi? Domandateli crudelmente, insistete perche voi e i vostri figli siete i seguenti … Non e giusto! Che orrore… Che orrore…

Domandate pubblicamente, chiaramente e concretamente il Ministero dell’ interno, il Ministero della giustizia, il Ministro sociale, il Presidente, il Comune, il Presidente della 39-a Assemblea nazionale: Perche non vogliono fare qualcosa nell’ interesse dei nostri bambini? Magari lo dicono! Savestin e i bambini senza infanzia sono loro una minaccia alla sicurezza nazionale?

Uomini, sono cose terribili ma voi no vi arrendete!!! Non arrendete i vostri bambini!!! Non dobbiam permettere che un gruppo di persone pazze distruggano la nazione!

Gli europei hanno accettato le mie richieste. Si sono commossi. Ed io pongo veramente problemi reali ed importanti da risolvere che trattano i diritti dei bambini, i diritti delle vittime, la lotta contro i sequestri, le vendite e il traffico di bambini. Leggete le mie lettere ufficiali che sono pubblicate in seguito nel sito e ve ne persuadete personalmente.

Ma le autorita in Bulgaria si sono ancora una volta comportato in modo umiliato e crudele. Silenzio raggelante e inazione da parte di tutti. Tace anzi lo spaccone Boyko. Puo vantarsi questo uomo operativo, come un uomo e come un generale, che cosa ha fatto esattamente per aiutare Savestin? Nulla! Voglio che questo generalino dica davanti a tutti dove sono: 1. La prevenzione; 2. Le istruzioni; 3. Il gruppo speciale per la ricerca di bambini; 4. La giusta attivita operatva; 5. L’ investigazione; 6. L’ Interpol; 7. L’ aggiornamento di ritratti di bambini ricercati; 8. Il ritorno e la tutela dei bambini che sono vittime. Lo vogliamo sentire lodarsi!

Genitori, cari bambini e teenagers,

Io non sono nemico a nessuno pero le persone quali Petkanov, Gerdjikov, B. Borisov e altre che goverano sono nemici a mio figlio. Non hanno aiutato con nulla. Hanno calpestrato la morale, la coscienza, i documenti internazionale. Vi aiuteranno? No!

Uomini, voi che cosa ne farete? Io non posso vendere mio figlio!!! Il suo nome e COSCIENZA!!! Combattero contro lo stato!!! Non posso perdonare sette anni di tormento, di umiliazioni e di dolore insopportabile. I poliziotti hanno distrutto l’ infanzia di mio figlio, hanno cancellato la mia paternita. E voi forse siete le successive vittime … Ci pensate … Cosa ne farete?

Aiuterete o ne farete il curiosone? La decisione spetta a voi!

 

Se tacite e non fate nulla la situazione diventa ancora piu terribile … Non diventate distruttori di se stessi!

I nostri bambini sono una specie che sta sparendo “nella” e “dalla” Bulgaria. E secondo voi cio non e che BANDITISMO STATALE? Me lo dicete

 

Europa, Bulgaria, secolo XXI

Io, un padre

Todor Stanislavov Deyanov

Non permettete che voi e i vostri figli siete le successive vittime!!!

#2

REPUBBLICA DI BULGARIA

PROCURA RIONALE DI SOFIA

No rif. 3426

Citta di Sofia li 30.11.2001

 

 

DECRETO

Citta di Sofia li 12.11.2001

 

A. Hristov – Pubblico Ministro presso la Procura Rionale di Sofia – dopo aver preso conoscenza dei materiali circa la causa istruttoria No 235 / 98 inviata dall’ Ufficio Istruttorio di Sofia pratica preliminare No 3426 / 1998 della Procura Rionale di Sofia – ho quindi

CONSTATATO:

Il procedimento viene intentato contro un Esecutore IGNOTO per il reato commesso ai sensi dell’ art. 142 comma 2 punto 2 e punto 3 del Codice Penale.

Nel corso dell’ investigazione viene constatato che in data 06/07.V.1997 nella citta di Sofia un esecutore ignoto ha sequestrato la persona minorenne Savestin Deyanov privandolo indebitamente di liberta.

................................................

Sussistono premesse rispetto al proseguimento delle azioni per stabilire l’ ubicazione del bambino sequestrato e tutte le relative circostanze compreso per stabilire gli esecutori dell’ atto incriminato i quali nonostante le operazioni istruttorie e processuali svolte e le intraprese iniziative operative di investigazione non sono stati ritrovati.

Percio e ai sensi dell’ art. 239 comma 1 punto 2 del Codice penale processuale ho quindi

DECRETATO:

 

Consegnare copia del decreto alla vittima Todor Deyanov – jk Lyulin, bl. 521, entr. G, apt. 87.

Inviare il procedimento istruttorio nella Direzione di Sofia del Ministero dell’ Interno /SDVR/ ai fini proseguimento della ricerca dell’ esecutore e della persona sequestrata.

 

            Il PROCURATORE: Hristov

Firma (s/illis), Timbro rotondo

 

#3

Il bimbo e nato nel 22 settembre del 1988.

El nino ha nacido en el mes de 22 septiembre de 1988 en Bulgaria.

1997

1997

The  portrait of Savestin

at the age of 16 - 18 computer actualized

THE POLICE SABOTAGE THE UPDATING OF THE MISSING BULGARIAN CHILDREN`S PORTRAITS.

  •   Tenero viso bianco irradiante un fascino particolare.
  •  Morbide capelli castagno-chiaro che cambiano il colore secondo la stagione ed il sole da scuro addirittura a biondo.
  •  Orecchie grandi di forma regolare.
  •  Grandi occhi a mandorla di colore marrone intenso con lunghe ciglia.
  •  Un neo caratteristico di nascita 3 mm di diametro.
  •  Cicatrice verticale da taglio di vetro alla gamba sinistra poco sotto il ginocchio 3.5 mm di lunghezza.
  •  Cicatrice da ferita sotto la rotula destra circa 4 cm di lunghezza.
  •  Eruzioni stagionali /in primavera ed in autunno/ su ed attorno ai gomiti -probabilmente da psoriasi
  •  Soffre da angine e coliche intestinali, da vertigini in autobus.
  •  Un bimbo incredibilmente vivace ed intelligente – dipinge, canta ed e innamorato nel pallone.

 

         Gentili uomini,

        

         Per Savestin il quale e con identita personale cambiata e gia 7 anni non e stati ricercato, la cosa piu utile sara unicamente l’ appello collettivo di supporto diretto verso gli uomini in tutto il mondo tramite divulgazione delle sue fotografie e l’ indirizzo del suo sito nella stampa estera e nei TV canali. Tutto il resto e invano …

         VI PREGO DI FINANZIARE questa opportunita piu sicura perche io possa ottenere qualche informazione e di scoprire mio figlio. Oltre a sicuro questo modo e pure meno costoso. Occorrono all’ incirca 5000 Euro. Io sono gia rovinato e per questi sono parecchi soldi. Aiutatemi. Savestin potra contare unicamente su di me e sul vostro supporto. VI PREGO!!!

         Savestin sequestrato potrebbe essere e dovra essere ricercato principalmente in Italia, Germania, Francia, Grecia, Turchia, Africa del Sud, USA, Canada, Australia, Iran, Algeria, Spagna, Svezia, Svizzera, Argentina. Piu probabilmente il bambino ha attraversato il Cirpo e l’ Israele o la Romenia, l’ Ungheria e l’ Olanda.

Aiutatemi! Conto sulla vostra coscienza!

Qua stampare i quadretti pubblicitari con testo e fitigrafie di Savestin perche siano pubblicati sulla stampa e TV. Potrete organizzare personalmente la ricerca del bambino.

 

BULGARIA-Òóê ïðèíòèðàé êàðåòî

ENGLISH -HerePrint 

FRENCH - Print

   Ici imprimer

GERMAN - Print 

Hier drUcken sie

ITALIAN - PRINT 

   Qua stampare

RUSSIAN-Print

Polska-Print

GREEK-Print

?????? ?? ???????, ????? ???????

 

SPANISH - Print

Haz click aqui

TURKISH-Print

Burada print edilir

Sweden - Print

Portugal-Print

Netherlands - Print

ROMANIA-Print

#4

 

 

1. LEGGETE PERCHE LO STATO E COLPEVOLE PER LE DISGRAZIE E LA

     RADICALIZZAZIONE DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DELLE VITTIME

N PADRE ASPETTA LA COSCIENZA. CHI  LO AIUTERA?

 

 

CONVINTO che gli interessi superiori del bambino sono considerazione

primaria in tutte le azioni che riguardano i bambini nonche ai sensi

dell’ artt. 9 e l’ artt. 10 della Convenzione Europea IO DICHIARO

PROTESTO AFFAMATO che incomincero in data 25 maggio 2004

davanti al Commissione Europea e devanti

al  Parlamento Europeo a Brussel.

Se necessario proseguiro a Strasburgo - Cosiglio D’Europa.

 

 

 

 

Mio figlio e vittima di commercio e di traffico. Il suo nome significa “coscienza”. Una coscienza bella e innocente rapinata da una mano maligna.

Sette anni io vivo ummigliatamente debole. MI VERGOGNO DI MANGIARE, DORMO COLPEVOLMENTE, RESPIRO DOLORASAMENTE quando mio figlio si trova nell’ incubo dell’ ignoto. I delinquenti sono sfacciatamente organizzati mentr i governi e la comunita internazionale non esistono che teoreticamente. Io impegno la mia vita ma non come terrorista suicidio bensi in nome dei bambini vittime. Il mio scopo e di catalizzare azioni effettive governative volte alla protezione dell’ innocenza e della coscienza dell’ umanita – i bambini. Voglio fare la strada alle vittime che sono come, la strada me verso la giusitiza e l’ ordinamento legale. Risulta pero che non sussiste alcuna istituzione internazionale la quale potra aiutare, assistere e proteggere effettivamente. Perche?

 

IO FARO LA FAME COME SEGNO DI PROTESTO CONTRO IL COMMERCIO E IL TRAFFICO DI BAMBINI BULGARI, CONTRO

LA MANCATA AZIONE TOTALE DA PARTE DELLO STATO BULGARO CONTRO QUESTO MALE NON PARAGONABILE.

IO FARO LA FAME FINCHE IL GOVERNO BULGARO NON SI ASSUMA IMPEGNI PUBBLICI PRO

O FINCHE LE ISTITUZIONI EUROPEE E I POLITICI ILLUSTRI DIVENTINO GARANTI IN MERITO A:

1.        Fissare un termine categorico entro cui le autorita bulgare realizzeranno completamente i diritti del bambino bulgaro cosi come riconosciuti nella Convenzione della ONU recante i diritti dei bambini.

2.        Approvazione in Bulgaria di una legge valida ed effettiva recante i diritti dei bambini. Istituzione di un Tribunale per minorenni.

3.        Trattamento effettivo nel diritto penale e civile bulgaro di:

·          le disposizioni degli artt. 3, 8, 11, 16, 33, 34, 35, 39 della Convenzione della ONU recante i diritti dei bambini;

·          le disposizioni del Protocollo facoltativo presso la Convenzione della ONU recante il traffico dei bambini e la prostituzione dei bambini;

·          le disposizioni della Convenzione dell’ Aja  recante gli aspetti civili del sequestro internazionale di bambini.

4.        I principi della “Dichiarazione rispetto i principi fondamentali della giustizia che si riferiscono alle vittime dei delitti e le vittime di abusi del potere” dovranno essere tassativamente previsti nella legislazione bulgara nel modo che le procedure sociali, amministrative e giudiziarie corrispondano al massimo alle necessita delle vittime.

5.        Le vittime dei delitti dovranno essere trattate con grazia e la loro dignita rispettata:

·          presentando loro informazione sui loro diritti e prestando l’ assistenza necessaria nel corso dell’ intero periodo finche duri la istruttoria giudiziraria;

·          creando un fondo nazionale per concedere compenso finanziario;

·          prestando assistenza materiale, medica, psicologica e sociale in via comunale e governativa;

·          gli ufficiali nella polizia, i funzionari negli uffici sociali e nel sistema della giurisdizione devono passare una specifica preparazione che assicurera una comprensione da parte di essi delle necessita delle vittime.

IN BULGARIA NON E ASSOLUTAMENTE LO STESSO. PERCHE E FINO A QUANDO?

6.        Organizzare immediatamente l’ investigazione effettiva di cadauno bambino bulgaro sparito. Inviare nel giudizio i poliziotti.

CITTADINI EUROPEI, AIUTATE ADESSO E IMMEDIATAMENTE! QUELLO CHE VOGLIO E DI INTERESSE NAZIONALE.

I BAMBINI BULGARI NECESSITANO DELLA VOSTRA UMANITA E DELLA SAGGEZZA POLITICA.

IN PIU AUMENTATE LA VIGILANZA E LA SICUREZZA NEL NOSTRO CONTINENTE TRAMITE:

Primo – Entro un termine ragonevole elaborare un nuovo protocollo aggiuntivo alla Convenzione Europea tramite cui (ai sensi degli artt. 6 e 13) iscrivere espressamente fondamentali i diritti delle vittime dei delitti all’ uopo nuove di azioni onde prestare garanzie collettive per riconoscimento effettivo e rispetto dei suddetti diritti. Attualmente sono protetti i diritti degli accusati e dei condannati di crimini pero lo stesso non vale rispetto ai diritti delle loro vittime. Perche?!

Secondo – L’ organizzazione internazionale Interpol dovra svolgere reale attivita operativa legata alla investigazione e alla determinazione della ubicazione dei bambini – vittime di sequestro, commercio e traffico. Attualmente la Interpol e un sistema ineffettivo. Perche e fino a quando?

Terzo - L’ organizzazione internazionale Interpol dovra presentare ogni anno dinnanzi al Consiglio Europeo la relazione sulla scoperta dell’ investigazione di bambini europei. Domandatevi, quale e l’ utilita  vera e propria dell’ Interpol rispetto ai bambini spariti?

UOMINI, SALVIAMO LA NOSTRA COSCIENZA!

Savestin = Conscience = Gewissen = Coscienza = Conciencia

Allegato - La mia lettera aperta del 20.10.2003 contro il commercio e il traffico di bambini bulgari indirizzara al Parlamento Europeo, a Consiglio Europeo, al Primo Ministro bulgaro e al Presidente della Repubblica di Bulgaria.

 

            Europa li 2004                                                                                           IO, ILPADRE: ……………………..

 

 

                P.S. Figlio mio, se qualcosa succeda con me … se non ci vediamo piu, devi sapere che io ti voglio tanto bene e che neanche per un attimo ti ho tradito. Pero, perdonami che non sono riuscito ad essere il padre piu forte. Io sono un uomo ordinario e contro di me era tutto uno stato – la tua patria! Perdonami, figlio mio! Perdonami!

 

RICHIAMO APERTAMENTE GLI UOMINI POLITICI, LE PERSONE ILLUSTRE E I GIORNALISTI IN TUTTO IL MONDO DI AIUTARTI! SE IL MONDO NON E IN GRADO DI FARE QUESTO ALLORA COME UN GENITORE SOLO RIUSCIREBBE?

CHI RIUSCIREBBE?

 

 

 

2. LEGGETE QUALI SONO I “PECCATI” PRINCIPALI SUL TEMA ED

     I REATI DEL MINISTERO DEGLI AFFARI INTERNI E DEGLI SBIRRI.

 

                                                                                                Il Consiglio dei Ministri

  della Repubblica di Bulgaria

  No rif. 2522 / 29.10.2003

 

Mittente:

Fondazione SAVESTIN

Amministratore Todor Stanislavov Deyanov

Bulgaria, Sofia 1359, Lyulin, 521-G-87

 

Spett. le

PARLAMENTO EUROPEO

COMMISSIONE EUROPEA

CONSIGLIO D’ EUROPA

 PRESSA EUROPEA

 

 

LETTERA APERTA

 

Sono deciso di fare lo sciopero della fame dinnanzi al Parlamento Europeo

CONTRO IL COMMERCIO E IL TRAFFICO DI BAMBINI BULGARI.

Il mio paese mi schernisce, me, mio figlio e altri come noi.

 

                Egregi Signore e Signori,

 

                Io sono un padre che sopravvive in un incubo incessante, in sofferenze e dolore in una guerra estenuante con la polizia e con la mancata responsabilita’ dello Stato.

                Le autorita’ si comportano in modo umiliante mei miei confronti e rispetto al destino di mio figlio sequestrato come se mi abbiano rubato il portasapone e non sia stato sequestrato il mio bambino. Come noi ci sono pure numerose persone in Bulgaria (nessuno sa il loro numero esatto).

                Tutto quello che scrivo in seguito l’ ho sofferto io personalmente.

                UOMINI, LEGGETE ATTENTAMENTE!

                LA POLIZIA BULGARA CONFERMA: “NELLA NOSTRA PRASSI DURANTE GLI ULTIMI 20 ANNI NON C’E NESSUN CASO COMPROVATO DI SEQUESTRO DI UN BAMBINO AI FINI TRAFFICO”.

                LO SI DICHIARA IN MODO PIU’ SFACCIATAMENTE E PUBBLICAMENTE MENTRE LE AUTORITA’ TACUONO VILMENTE. CHE SITUAZIONE ASSURDA CHE LA BULGARIA SIA L’ UNICO PAESE NEL MONDO SENZA ALCUN PROBLEMA!!!

                Ma se questo e’ vero allora Voi signori dell’ UN e dell’ Unione Europea perche’ rendete dichiarazioni e redigete convenzioni recanti i diritti dei bambini; contro il commercio, la prostituzione e la pornografia con i bambini; contro i sequestri internazionali dei bambini; contro la criminalita’ organizzata??? Invece di scrivere tanto venite dirittamente per studiacchiare lo stato bulgaro senza problemi? E aggiudicate i premi Nobel agli sbirri che hanno assicurato 20 anni di paradiso!

                MA BASTA CON L’ IRONIA! LE COSE SONO ORRIBILI!

                LA PRIMA VERITA’:

                E’ vero che il Ministero dell’ Interno non ha la prassi nel comprovare il commercio e il traffico dei bambini. In realta’ nei propri archivi la polizia non ha alcun caso comprovato di sequestro di un bambino ai fini commercio o trasferimento all’ estero. La Bulgaria rifiuta a cercare qualsiasi bambino che e’ caduto nelle zampe dei trafficanti. E’ possibile che ce ne sia una verita’ piu’ terribile di questa? Il Governo e il Presidente pero’ tacuono in modo ignomignoso, vilmente e indifferente. Questa orribile verita’ e’ un fatto che non e’ causale – e una realta’ premeditata.

                Questo io chiamo “banditismo dello stato”.

                /Chi non ci crede puo’ venire in Bulgaria per verificalo e persuadersi!/

                LA SECONDA VERITA’:

                Essa sta nella prassi instaurata e provata della milizia che la scomparsa di un bambino sia obbligatoriamente presentata e analizzata come un “caso disgraziato” oppure come “relazioni tra ex coniugi”. Lo svolgimento di iniziative operative per comporvare il sequestro e tabu. Non si puo’ parlare di sequestro – si attivano la desinformazione, le menzogne e la manipolazione. Tramite il metodo del “caso disgraziato” non sono soggetti a ritrovamento sia i canali per il traffico dei bambini che gli altri reati gravi (come l’ omicidio).

Pure questo io chiamo “banditismo dello stato”.

                /Chi non ci crede puo’ venire in Bulgaria per verificalo e persuadersi!/

                LE RAGIONI (per le quali nel corso di 20 anni esiste una prassi di milizia senza alcun caso comprovato di commercio e di trasferimento di almeno un bambino):

                Esse stanno principalmente nel monopolio totale (senza controllo e brutale) della milizia, nel banditismo dello stato (che non ha assicurato la legittimita), nella mancata responsabilita’ burocratica.

                Negli ultimi 10-12 anni nella e dalla Bulgaria esiste un traffico organizzato di donne e di bambini. Esiste impunemente perche’ organizzato e protetto dagli sbirri e dagli uomini potenti nella politica e nel governo.

                In Bulgaria l’ organismo meno democratico del potere e’ la polizia. Questa e’ la piramida militarizzata “Milizia popolare” a cui viene ipocritamente dato il nuovo nome “polizia”. Il corpo di comando e’ composto di collonelli e di generali che sono persone ammaestrate da ufficiali durante il socialismo. Loro sono capaci di servire unicamente al potere del partito ed ai propri interessi e non sono idonei a difendere i diritti e la sicurezza dei cittadini. La polizia si e’ trasformata in un principale generatore di corruzione, di contrabbando ed e’ diventata un paravento insuperabile davanti alla criminalita’ organizzata e alla criminalita’ di “altro” tipo. La lotta contro la criminalita’ si conduce solo dimostrativamente con i mezzi di mass media e per la ripartizione dei territori, dei canali, dell’ influsso. Il personale del Ministero dell’ Interno ammonta approssimativamente a 60 mila (molto piu’ di quello dell’ armata) pero’ non si sa per cosa e a chi esattamente serve. Non c’e’ alcun controllo civile sugli sbirri. La verita e’ solo questa che la polizia decide di indicare – la istruttoria, la procura e il tribunale hanno le ulteriori funzioni precedentemente fissate. In conseguenza la criminalita’ cresce in dimensioni orribili. Non esiste alcuna investigazione indipendente – non si ammettono affatto i detectiv privati. In questa situazione nei prossimi 20 anni in Bulgaria non ci sara’ la prassi di opporsi ai sequestri, al commercio e al traffico dei bambini.

Ecco questo io chiamo categoricamente “banditismo dello stato”.

                /Chi non ci crede puo’ venire personalmente in Bulgaria per verificalo e persuadersi!/

                GLI OBIETTIVI (che si raggiungono con successo grazie alla “prassi” di mancata comprovazione dei casi dei sequestri, del commercio e del traffico dei bambini):

                Il primo obiettivo e’ la completa disperazione delle vittime. Il secondo e’ la garanzia dell’ assoluta impunita’ alle persone colpevoli (rispetto a tutti i partecipanti ai canali – rapitori, protettori, autorita’ inattive).

                Lo schema elicoidale e il seguente: Scompare un bambino > non c’e’ ricerca reale gia’ dall’ inizio. Poi avviene la situazione contraria: Non c’e’ ricerca > non c’e’ bambino. Lo schema infame di milizia agisce con sicurezza assoluta: Non c’e’ il bambino > non c’e’ problema per gli sbirri. Non c’e’ problema per gli sbirri > non c’e’ problema per lo stato. L’ incubo rimane per le vittime (bambini e genitori). Ma chi si occupera’ di loro poi… dato che non ci sono?

Questo non e’ “banditismo dello stato”?

                /Chi non ci crede puo’ venire in Bulgaria per verificalo e persuadersi!/

 

                IL PRIMO RISULTATO:

                RIPUGNANTE! Debolezza assoluta delle vittime. Gli sbirri hanno inventato “Istruzioni per la ricerca” che sono scritte in modo conveniente per loro e per i trafficanti ma non serve per niente alle vittime o alla societa. Le “Istruzioni” hanno un valore legale dubbio. Esse sono scritte da mascalzoni anonimi (per noi) nel Ministero dell’ Interno e non sono state promulgate con il relativo atto normativo come dispone la Costituzione.

                IL SECONDO RISULTATO:

                ORRIBILE! I bambini  che sono le vittime sono per sempre dimenticati dalle autorita’. Non c’e’ ricerca nel paese, non c’e’ ricerca internazionale tramite Interpol. Non se ne fornisce alcuna informazione. Non se ne tiene nemmeno una statistica ufficiale.

                IL TERZO RISULTATO:

                RIPUGNANTE! Risultano colpevoli le vittime stesse (bambini e genitori). Sui vicini si esercita pressione e vengono minacciati affinche’ non rendano pubblica la vicenda. Invece di raccogliere fatti e tracce per l’ investigazione gli sbirri raccolgono dicerie e compromati per le vittime.

IL QUARTO RISULTATO:

TERRIBILE!         Ufficialmente in Bulgaria non esistono vittime!

Non c’e’ ricerca > non c’e’ vittima. In questo modo tutte le convenzioni, tutti i diritti internazionali riconosciuti, la morale e la coscienza diventano nulli. Nel Ministero dell’ Interno, nell’ istruttoria e nella procura, negli organismi giudiziari, nel Ministero degli Affari Esteri, nelle ambasciate e nel Governo regna la spensieratezza! Non ci sono vittime > non ci sono persone colpevoli nello ststo!

IL QUINTO RISULTATO:

DISUMANO! Poiche’ non ci sono ufficialmente vittime esse cadono realmente in disgrazia. Non c’e chi garantire i loro diritti. Invece di trovare comprensione, supporto e protezione le vittime devono combattere disperatamente con la polizia e con lo stato!

I suddetti risultati rappresentano una prova del “banditismo dello stato”.

                /Venite in Bulgaria, verificatelo e persuadetevi personalmente!/

                CONCLUSIONE:

UN ASSASSINO IN SERIE (UN GENERALISSIMO DEL SECOLO SCORSO) HA DETTO:

“NON C’E INDIVIDUO – NON C’E PROBLEMA”

RISULTA CHE NEL Ministero dell’ Interno hanno AGITO 20 ANNI COME HA AGITO LUI …

NON C’E BAMBINO – NON C’E RICERCA – NON C’E PROBLEMA …

Questa e una cosa piu che terribile … Senza commento! E voi, signori delle istituzioni europee cosa intraprenderete? Ce ne sara una investigazione?

ESITO:

Richiedere immediatamente dalle autorita bulgare di realizzare urgentemente i diritti dei nostri bambini nel modo in cui questi diritti vengano riconosciuti nella Convenzione dell’ UN e delle altre norme internazionali riconosciute vigenti nella materia della tutela dei bambini contro i sequestri, il commercio, la prostituzione, la pornografia e lo sfruttamento.

Uomini politici dell’ Unione Europea, salvate nostri figli e nostre figlie, vi prego!

Basta con la falsita’, con la crudelta’ e con l’ ipocrisia rispetto ai bambini bulgari!

E gia settimo anno che le autorita’ bulgare rifiutano a salvare il mio figlio sequestrato Savestin. Incubo!

Uomini, pure vostro figlio e Savestin…

Data: 29 ottobre 2003

Bulgaria

Ho sofferto personalmente e sono pronto per testimoniare:

3. LEGGETE RIGUARDO LA TIGNOSITA DELL’IPOCRITA

     RIPUGNANTE UN CERTO GENERALE BOYKO

 

PIETA PER SAVESTIN.

 

Un bambino a 8 anni era sequestrato durante il suo gioco.

L’ anno successivo, l’ unico bambino bulgaro cui nome che significa coscienza si trova in condizioni di esilio coattivo, schiavitu, beffa …

Lo stato non si e commosso affatto. Di male in peggio! Lo ha condannato a non ricerca … Il piccolo bambino incantevole avev  come nemici persone meschine nella polizia e nel potere!

Lei, gen. Boyko Borisov, che parte prende?

Cosa intraprendera Lei personalmente? O forse non Le frega nulla?!…

Aspetto contatti e proposte d’ affare.

Potete trovare informazione su Savestin in Internet.

 

Aiutatemi a salvare la innocenza dell’ infanzia con un palloncino che e diventato simbolo per l’ intera Bulgaria!

 

Bulgaria, anno 2001, 22 settembre

/il giorno del compleanno di Savestin e il giorno della nostra indipendenza/

 

G. Deyanov – cittadino europeo, punito come cittadino bulgaro

 

/Il generale non ha avuto affatto rispondere/

4.  ECO QUALCOSA PER LA “BANDA SUPERIORE”

      DEGLI AGENTI DELLA MILIZIA.

 

            Uomini, I bambini sequestrati sono cancellati dallo stato. Se cio succeda con il vosto bambino, voi sarete in grado di sopravvivere, di combattere per i vostri figliuoli?

            Non hanno aiutato mai al bambino sequestrato: le teste dure, i ceppi, i ciocchi, i generali miliziotti perche sono della stesse specie! Anzi quest’ ultimi sono un ostacolo.

            Alcuni uomini si preoccupano che io parlo in modo chiaro e ad alta voce con parole ben precise delle cose e delle persone meschine … Ma voi di chi avete compassione? Ma voi di chi vi preoccupate? Dei poveri bambini ovvero dei degenerati mascherati in immagini umani? Mica devo accogliere i mostri con agnelli cotti?

            E una cosa spaventosa e orribile estrarre ferocemente il figliuolo dai giochi, dall’ affetto, dai suoi piu vicini e trasformarlo in un animaletto debole destinato a lubidri e a vendita. Chok che non si puo descrivere, orrore spaventoso, paura infinita, pianto, psicotraumi e una vita del tutto rovinata pero i generali meschini e i loro ministri stanno zitti come … Che almeno dicano dove hanno dormito l’ intera criminalita?

            In Bulgaria sono nati una specie di generali canibali insomma di vermi immersi nella loro irraggiungibilita statale e di miliziotti. Queste specie di uomini dovranno essere pestati (come si pestano le creature schifose) e non ricevere delle stelle e una grossa pensione che assicurano loro di commettere nuovo porcherie.

            Sono convinto che almeno tre di questi ceppi superiori sanno esattamente dove si trova Savestin. Pero loro mentiscono sfacciatamente, desinformano con sfrontatezza le instituzioni oppure stanno vilmente silenziosi. Ci spersonalizzano, ci reprimono, ci distruggono, vogliono che noi strisciamo come loro stessi. Infatti chiedete del credulone gen. Bojidar Popov,  la testa dura gen. Slavcho Bosilkov, l’ attuale vigliacco, il bagattino Boyko Borisov. Domandate pure i loro ministri e quei che li hanno fatto generali. Non io! Sono loro che devono comprovare!!! Pero possono i vermi comprovare qualche cosa?

            Connazionali, attenzione!

            Non chiudetevi gli occhi invece voi siete quei che seguono …

            Io cerco di aprire non solo i vostri occhi. Perche se il vostro figliuolo sparisca dovete assolutamente dimenticare di avere mai avuto un figliuolo amato. L’ intero potere dello stato a capo dell’ orribile Ministero dell’ interno non vogliono ricercare neanche un Savestin! Io come cittadino bulgaro e come padre non ho in Bulgaria il diritto di proteggere il figlio … E voi, su che cosa potete contare?

 

5.  SE SCOMPARE IL TUO BAMBINO DEVI DIMENTICARE CHE HAI MAI AVUTO UN BAMBINO

TERZA RIPETUTA LETTERA “APERTA” AL PRESIDENTE DELLA

REPUBBLICA DI BULGARIA DAL PADRE DI SAVESTIN

¹ 94-01 di protocollo, ATTO ¹ 17

RICEVUTO IL 06.11.2003.

Copia per: PARLAMENTO EUROPEO

BARONESSA EMMA NICHOLSON OF WINTERBOURNE

Copia per: COMMISSIONE EUROPEA

GUNTER VERHEUGEN

Copia per: CONSIGLIO EUROPEO

ALVARO GIL ROBLES

                                              

Egregio Signior Georgi Sedefchov Parvanov,

Perche Lei ha paura d’incontrarsi con un padre bulgaro? Il piccolo Savestin e gli altri bambini con la stessa sorte non hanno fatto niente di male ne a Lei, ne a nessun altro. Questo bambino innocente e in esilio ed ha perso la sua identita, legami famigliari, educazione, lingua e la nazionalita. Savestin e stato rapito, pero non esiste Autorita statale, neanche uno Statista che pensano umanamente per la sua salvezza e quella di un altro qualunque bambino bulgaro.

Le Autorita e la Polizia non rispettano la Costituzione, la Convenzione ONU sui diritti dei bambini, la Dichiarazione sui principi generali della giustizia, riguardo alle vittime di crimini ed abuso di potere, la Convenzione per il perseguimento del traffico con persone e della prostituzione estera, la Convenzione ONU contro la criminalita organizzata trans-nazioanle ed il Protocollo allegato a questa Convenzione. Di essere un genitore normale oppure un bambino in disgrazia in Bulgaria e mortificante.

La Milizia, “ribattezzata” in Polizia, e il “fenomeno” statale il piu non democratico e disastroso in Bulgaria. La STASI non esiste piu, ma la nostra Milizia e rimasta sotto il commando delle persone, “ammaestrati” come ufficiali prima dell’anno 1990. In quale paese, membro del NATO ci sono agenti della Milizia – Generali onnipotenti? Quanto costa il mantenimento ed il pensionamento dell’ufficiale d’alto grado nel Ministero degli affari interni, quando il Bilancio non e sufficiente per carburante per le macchine della Polizia? E cinico che i Generali ed il Ministero degli affari interni facciano da paravento insormontabile alla criminalita organizzata e dei partiti politici.

Io chiedo: chi controlla l’ufficio dell’INTERPOL a citta di Sofia? Dove si perdono i soldi con i quali dovevano essere dichiarati per essere ricercati i bambini dati per dispersi? Oppure in genere non si mettono da parte soldi per i tali bambini?!

Signor Parvanov, Lei personalmente, dove e? Non si preoccupa del traffico con bambini e “schiave bianche”? Quanto costa per Lei il destino di un bambino in crudele disgrazia? Perche tutti tacciono cosi? Risponda al suo popolo, signor Presidente “sociale”?

Allego di nuovo il testo della mia lettera precedente con Vostro ¹ 94-01 di protocollo, ATTO ¹ 50/06.11.2002.

 

 

06 gennaio 2003                                            Io, il padre, nell’attesa d’essere ricevuto da Lei: ………………………….

            (Todor Deyanov)

 

Egregia Baronessa Emma Nicholson of Winterbourne,

Egregio Signor Gunter Verheugen e Signor Alvaro Gil Robles,

La colpa di Savestin ed agli altri bambini con la stessa sorte e che siano di nazionalita bulgara e la nostra colpa e che gli abbiamo fatto nascere…

E terribile! L’angoscia per il bambino rapito e l’incubo per l’incertezza sono indescrivibili. Le Autorita taccino criminosamente, la Milizia copre e non da informazioni vere.

Le Autorita bulgare intenzionalmente non intraprendono azioni contro il traffico con donne e bambini. Tuttavia, quello che e stato fatto per la ricerca e la prevenzione e stato fatto a causa della mia lotta ed alla Fondazione “Savestin”.

Un bambino puo essere distrutto senza torturarlo. Lo Stato distrugge i nostri bambini in tutti i modi possibili. Io potrei andare addirittura anche dai cannibali per salvare Savestin. Come pero, potrei combattere e vincere contro i “cannibali nazionali” che occupano posti statali?

Gli prego di indagare sulla situazione in Bulgaria!

 

Sinceramente Vostro: ……………………………

                                        (T. Deyanov)

 

6. ESSERE UN GENITORE NORMALE IN BULGARIA E UMILIANTE.

REPUBBLICA BULGARA AMMINISTRAZIONE DELLA PRESIDENZA

¹ 94-0.1 di protocollo, ATTO ¹ 50 ¹ 06.11.2002

TERZA LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA BULGARA

Dal Padre di Savestin

e Amministratore della Fondazione “Savestin”

 Todor Stanislavov Deyanov

Sofia 1359, Lyulin 521-G-87, Bulgaria

Copia per: Baronessa Emma Nicholson of Winterbrune - PARLAMENTO EUROPEO

Copia per: Gunter Verheugen - COMMISSIONE EUROPEA

Copia per: Alvaro Gil Robles - CONSIGLIO EUROPEO

 

 

               Egregio Signor Presidente,

 

Risulta che e piu facile di essere sentito, ricevuto e ascoltato con compressione delle Istituzioni europee che in Bulgaria.

               Bulgaria e una fonte di traffico con esseri umani, si vendono bambini e “schiave bianche”. Lo Stato tace vergognosamente e criminosamente. Rimane irremovibile senza far niente.

               Anche Lei, Signor Presidente, ha taciuto per anni come deputato bulgaro. Ha taciuto anche come leader del Partito socialista bulgaro. Adesso tace come Presidente della Repubblica in carica. Un tale silenzio e complicita e la complicita e reato.

               Chi sa della tragedia del bambino rapito e non intraprende il necessario, compie un reato. Ognuno, che sa del dramma con bambini bulgari, ma non intraprende il necessario, secondo il suo grado, incarico statale e possibilita, compie reato contro l’umanita. L’articolo 3 della Convenzione dell’ONU per i diritti umani e dei bambini dice il seguente: “gli interessi supremi del bambino sono la ragione primaria in tutte le azioni, riguardanti i bambini…” In Bulgaria non e affatto cosi.

               In Bulgaria, la Polizia ha il monopolio e continua ad essere “una piramide” dei militari e delle Milizie del vecchio regime comunista. Non esiste nessuna possibilita di controllo civile. La Milizia e un Organo che non e controllato da nessuno, al servizio del potere e dei criminali e maschera la sua vera identita e svogliatezza d’aiutare alle persone, nascondendosi dietro dati operativi e indagini. La verita e quella che la Milizia decide di essere. Negli ultimi anni, invece di vera professionalita e specialisti “nascono nuovi Generali”. Con grado d’ascolto pagato e “azioni eroici” nel Mass media non si combatte la criminalita – essa si moltiplica senza controllo! Per l’ennesima volta abbiamo Direzione del Ministero degli affari interni incompetente e non adeguata. Succedono tutti i giorni sparatorie omicide ed esplosioni, banditismo d’ogni genere sulle strade, nelle citta e nei villaggi, come mai prima. Per quanto riguarda le ricerche dei bambini, tale non esiste. La prevenzione e essente. Si espande l’impotenza e disperazione. Se scompare il tuo bambino, devi dimenticare che lo hai avuto mai… Le istruzioni per la ricerca sono resi segreti, che aiuta i trafficanti, mentre la societa rimane all’oscuro. Un programma computerizzato, unico nel suo genere, per l’attualizzazione delle fotografie dei bambini scomparsi, rimane in disuso per secondo anno consecutivo a causa del sabotaggio da parte dell’attuale Ministero degli affari interni. Tutto e organizzato in favore dei trafficanti e in svantaggio delle vittime.

            Manca anche la legislazione adeguata in materia. Si mantiene intenzionalmente “vuoto” legislativo e giudiziario. Invece di una legge sensata per i bambini e stata creata un’Agenzia statale per la tutela dei bambini che e un’inutile burocrazia. Anche senza quest’Agenzia esiste troppa burocrazia, incompetenza e inefficacia. Il risultato e deplorevole e terrificante. Le Autorita trascurano tutto cio. 

            Tra l’altro, Signor Presidente, informate Vi e finalmente rispondete ai materiali che hanno commosso tutto il paese e l’Europa. Mettete Vi alla parte delle vittime – attuali e potenziali. Tra l’altro, intera Bulgaria ha “pianto” non una volta, per il mio bambino, al quale il nome significa coscienza. Lei, Signor Parvanov, con che cosa avete aiutato Savestin?

 

            Egregia Baronessa Emma Nicholson of Winterbrune,

            Egregio Signor Gunter Verheugen,

            Egregio Signor Alvaro Gil Robles,

                       

Sto cercando d’illustrare la realta “amara” in Bulgaria, offrendo Vi la possibilita reale di conoscere direttamente le eventuali reazioni ufficiali ed altri delle Autorita.

            Savestin e una delle vittime innocenti. Lui si e trasformato in un “simbolo crudele” di disperazione per qualunque bambino bulgaro. Esso non lo cercano proprio per questo – per punire me, perche mi sono permesso di lottare apertamente contro la Milizia e le Autorita per il mio figlioletto ed altri bambini con lo stesso destino. Nonostante migliaia di firme dei cittadini e provenienti dagli abitanti di diversi Comuni in difesa di Savestin, lui, intenzionalmente non ha e non ha mai avuto probabilita di essere trovato. Tutto questo, serve per essere d’esempio agli altri, per non sperare neanche di lottare per i suoi bambini. Nel nostro paese si diffonda la paura e l’impotenza di difendere il proprio bambino. La gente negli altri paesi pensa come aiutare. Da noi – il contrario: gli sbirri cercano il modo di attribuirti delle colpe, solo perche hai tentato di salvare “il piu caro” che hai. E orribile! Possono le Autorita indicare quale bambino hanno ritrovato? E inammissibile che nel ventunesimo secolo, esseri umani dal continente europeo pagano tributo di sangue, come noi – i bulgari!

            Egregia Baronessa, egregi Signori,

Io credo nella Vostra onesta, umanita e saggezza politica. Voi siete persone autorevoli e rispettabili, su quali potrei contare. In Bulgaria non posso contare su nessuno. La Milizia, quando vuole, ti fa suicidare, fa succedere incidenti stradali oppure fa entrare in manicomi le persone scomode. Questo, pero, non puo distruggere il mio amore per Savestin, per tutti i bambini in generale e la fiducia nel bene. I diritti umani e dei bambini sono una cosa veramente buona.

 

                                                                                                                                                  Io il padre – non ho altro peccato: …………………………  

Bulgaria, 06 novembre 2002                                                                                                                                                              (Todor Deyanov)

 

7.

EUROPEAN COMMISSION

DIRECTORATE-GENERAL JUSTICE AND HOME AFFAIRS

 

Directorate D: Internal Security and Criminal Justice

Unit D1: Fight against Terrorism,

Trafficking and Exploitation of Human Beings, and Law

Enforcement Cooperation The Head of Unit

 

Brussels, 03.FEV.2005

DG JLS/D1/JM D(2005) 1368

Mr. T. Deyanov

Foundation “Savestin”

Mr. I. Radichev

Foundation “Way to Humanity”

 

 

Subject:          Trafficking in human beings in and from Bulgaria

 

Dear Mr Deyanov and Radichev,

 

On behalf of the Commissioner responsible for Justice, Freedom and Security, Vice-President Franco Frattini, I would like to thank for your letter of 24 December 2004. Further to a number of initiatives you have launched over the last years we can imagine how you must feel given the circumstances that you are describing and that have to be seen in the wider context of trafficking in human beings, in particular children, and related forms of exploitation such as forced prostitution.

 

Just last December Vice-President Frattini stressed in a press conference that trafficking in human beings is one the most horrible forms of crime and that a resolute EU response is necessary. In particular vulnerable groups such as children and women who are sold like property and physically and sexually abused or refugees and migrants who are at the mercy of criminal organisations are victims of this crime.

 

You may have heard that the European Commission had set up an Experts Group on Trafficking in Human Beings in 2003. On 22 December 2004, the Group submitted a report indicating ways of strengthening EU action. On the basis of the report’s recommendations and other data the Commission will issue a Communication in 2005 in order to develop an EU-plan for common standards, best practices and mechanisms to prevent and combat trafficking in human beings.

 

A considerable number of victims as well as perpetrators from Bulgaria have been noticed in this context. Although Bulgaria’s anti-trafficking legislation underwent considerable improvements over the past years the prevention of and the fight against trafficking in human beings is likely to remain an important issue in the context of enlargement negotiations. The European Commission’s 2004 Regular Report of Bulgaria states (page 21): “Trafficking in human beings - especially of women and children for the purpose of sexual exploitation - continues to be a serious Problem in Bulgaria, which is a country of origin, transit and to a lesser extent destination.” (For further information: http://europa.eu.int/comm/enlargement/bulgaria/index.htm.) The Commission will continue to regularly assess the situation in Bulgaria taking into account available information from various sources, including your petition to Vice-President Frattini.

 

Yours sincerely,

 

Joaquim NUNES DE ALMEIDA

 

 

8.

 

SAVESTIN IS NOT A PERSONAL PROBLEM. THIS IS NATIONAL NIGHTMARE FOR OTHER CHILDREN TOO. BULGARIA HAS NOT ORGANIZED SEARCH, IT HAS NOT FOUND AND HAS NOT RETURNED A CHILD LIKE SAVESTIN, WE, BULGARIAN PEOPLE, ARE DOOMED TO NON-DISCOVERY EVEN BEFORE WE MEET WITH DISASTER.
THERE ARE 12 BASIC ELEMENTS IN BULGARIA, WITHOUT WHICH BOTH SEARCH AND STRUGGLE WITH TRAFFIC WITH PEOPLE ARE IMPOSSIBLE IN PRACTICE.

Text Box:

TO The Council of Ministers

TO The National Assembly

TO The President of Bulgaria

OPEN DECLARATION

With hope for satisfaction of my legal requirements

By Todor Stanislavov Deyanov

Father of the kidnapped child Savestin

Lyulin 521 – G – 87, Sofia 1359, Bulgaria

RESENT TO: Thomas HammarbergStrasbourg

Franco Frattini, Olli Rehn – European Commission

Josep Borrell – European Parliament

 

Stanishev, Pirinski, Parvanov, Kalfin, Petkov, Oresharski,

 

After you for the consecutive time showed mentally of murderers, ready with silence and inaction to destroy each father and son, I declare herein:

I have made my final decision to set myself on fire in Brussels. After I have been left no other chance, I will attract the attention of the global media to the tracing down of Savestin by pledging myself. I will do it on 22 SEPTEMBER – the date of birth of Savestin and the Day of our Independence!!! The fault will be with all of you and of the militiamen – generals who devastated the search of Savestin!

 

I WILL GIVE UP THE ACT OF SELF-IGNITION IF YOU SHOW WISDOM AND POLITICAL FAR-SIGHTEDNESS BY FULFILLING MY THREE FOLLOWING REQUESTS:

1. Urgently fulfill my requests to provide for budgetary funds for the circulation of advertising boxes in the relevant Western countries so that Savestin could at least get a chance of recognition as well as the needed budgetary funds for detective search of the kidnapped child. This is your obligation. I need not beg you all the time at all, put you on trial and you would “mess about” in court as well.

2. You should undertake a definite public commitment to fulfill my requests from the Hunger Strike – Brussels 2004. Over 14 thousand children affixed their signatures under these requests but you continue to keep silence and remain inactive. This is your obligation. I need not beg you.

3. You should undertake an official commitment that you will circulate through the Ministry of Education the anti-risk materials developed by Savestin Foundation without which materials no real prevention is possible. These materials are unique assistance and they are really applicable and invaluable both in search and in criminology in principle. This is your obligation as well. I need not beg you.

GENTLEMEN, YOU HAVE TERM UNTIL 25 AUGUST!

 

 

DEAR SIRS THOMAS HAMMARBERG, FRANCO FRATTINI, OLLI REHN, JOSEP BORRELL FONTELLER,

I PETITION YOU HEREIN FOR YOUR ENERGETIC AND PRAGMATIC INTERFERENCE AND NEEDED COOPERATION.

Savestin problem may be solved in conformity with my requests of item 1 hereinabove, solely for 10 minutes by Decree of the Council of Ministers. The Government is obliged under four Bulgarian acts and under the Constitution of the Republic of Bulgaria and under several conventions to grant budgetary funds as assistance and protection of the rights and the superior interests of the kidnapped child. Thus a precedent for Bulgaria shall be solved after which the Government shall have to undertake measures as state policy in favor of any other child – victim of traffic.

For me each child-victim is Savestin. This is why I will pledge myself if the Government again does not respond in a reasonable manner. I need not beg our Ministers, President and Prime Minister. They should have proposed better solutions in favor of Savestin as well. They should have really implement the rights of the Bulgarian child as international documents prescribe. Alas, they did not do it for 9 years. There is no turning back for me. The opposite would mean to betray my son and give up. I feel ashamed to be alive, so miserable and helpless.

 

 

25 July 2006                                                                       In person

City of Sofia                                                                                         /T. Deyanov/

9.

 

CONFESSION OF A FATHER
BEFORE THE MANKIND AND HIS
KIDNAPPED SON SAVESTIN
IN BULGARIAN SAVESTIN MEANS CONSICENCE
http://savestin.exactpages.com

 

By Todor Stanislavov Deyanov
Lyulin 521 – G – 87, Sofia 1359, Bulgaria
RESENT TO WITH HOPE FOR YOUR HELP:
Thomas Hammarberg – Strasbourg
Franco Frattini, Olli Rehn – European Commission
Josep Borrell, Baroness E. Nicholson – European Parliament


My dearest Savestin, where are you?
I am longing to embrace you, but I can’t…You are not with me… I want to enjoy your presence, but I can’t… I am being hampered…
My son, I did things nobody in Bulgaria would dare even think of but still I couldn’t help you. Could you forgive me! I am an ordinary father and against me and against your innocent childhood was the state headed by police generals, non-distinct presidents and rotten governments. They are hammering my soul. They are extorting my heart with every day. I am suffering but I can’t do anything. Therefore, as a last resort, if the government chooses not to fulfill my demands again, I shall victimize myself.
I am going to set myself to fire in Brussels before the European Commission on September 22, 2006.
Somebody has to shake the sleeping conscience of the world. Let the world see and understand how the Bulgarian authorities sentenced a father and an infant without the court and without a court procedure.

My son, Bulgaria has not organized, has not found out and has not saved any child with your fate. This is why Bulgaria does not want to find you either. It would rather liquidate me. Therefore, if we do not see each other, you have to know, my son, that I very much love you and have never betrayed you, not for a minute. But what could you poor father do? There is something worse than the Mafia in Bulgaria and its name is state banditism. The offices and authorities are working hard to serve party or personal interests. The rights of children are dealt with hypocritically. The Ministry of internal Affairs is not investigating. The proofs of this are to be found in the operative cases hidden in the police archives. There is no useful investigation act in any case. No, there isn’t! We, Bulgarians, have been condemned before we have suffered the misfortune ...
My dearest son, Savestin, where are you?
Mankind, where is you conscience?
You, politicians and world leaders, where are you?
God Almighty, where are you?

You, people, open your eyes! You have also got a child Savestin…The Bulgarian authorities punished me because I dared oppose the trade and traffic with children. They punished me because I am fighting for the rights of innocence itself. No president, no minister, nor general helped me in a humane way. Just the opposite, they killed me by their inactivity. They are guilty and these are:
The presidents - P. Stoyanov, G. Parvanov, the prime-ministers - I. Kostov, S. Saxcoburggotta, S. Stanishev, the ministers - N. Michailova, S. Passi, I. Kalfin (of the foreign affairs), B. Bonev, G. Petkanov, R. Petkov of interior), M. Velchev, P. Oresharsky (of finances), the militioner-generals - S. Bossilkov, V. Vassilev, V. Borissov and other non-descript persons.
Yes, I am alone and they are a great mass that has no shame. An unapproachable power against your innocence, my son. What could I, the poor father, do? Forgive me, my Savestin, but I am ashamed to be living, as things are …

Giordano Brunno has been tortured for eight years but he did not betray the truth. He was put on the stake
He did it so that we have a civilization today. I too, shall not betray the truth, my son! The conventions require that investigations are carried out for children lost even upon a supposition of kidnapping. For you, my Savestin, it was legally established, that you were kidnapped but the state refused to save you. They refused to show even your picture in a way possible for recognition. The authorities are obliged to investigate even if I don’t ask them for that. But here in Bulgaria, morals are imposed by degenerates. You look at them, they look like people, but they are not human beings!
Forgive me my son! There is no way back for me. The opposite would mean to betray you, and to leave aside the struggle I have been fighting until now as if I haven’t been suffering, as if I haven’t existed, as if you were never born. I shall not betray you! People, open your eyes! You also have a child Savestin- Some would get angry seeing a fur coat. They feel sorry for the animals. But they are never sorry for the terrible monstrosities done every day on most unprotected, kind and vulnerable children.
Mankind, why are you hypocritical? How do you protect your children? The innocence of children has been violated, sold, done away with, disparaged, kidnapped and exploited. It is not a fur coat, is it? It is not!!! Where are you, mankind? No animal has acted so savagely and cruelly to its little kids as man has.
My dearest son Savestin, where are you?
Mankind, where is your conscience?
Politicians and world leaders, where are you?
Oh, God, where are you?
You, people, open your eyes! Slavery has returned to the world in a new, cruel and most disfigured form. It is called traffic. The victims of the traffic are the most defenseless. We, their parents and relatives remain alone, pitiful and helpless. Deprived of means, smashed and depressed, we have no defense.
You, politicians and world leaders, don’t be hypocritical! You have also a child Savestin… Establish an international public media chain for recognition of children. Establish a unified international body really functioning for the investigation of children who have disappeared. Interpol is investigating on criminals but not on children. Without a real investigation there will be no real fighting the traffic, trade and exploitation of children without a real and all-covering investigation. Otherwise the conventions will have no sense and they will remain only beautifully drawn but useless papers.

PEOPLE, POLITICIANS, STATESMEN, PLEASE HELP SAVESTIN! HELP THE OTHER VICTIMS AND THUS YOU WILL HELP YOURSELF. YOUR CHILD IS ALSO ONE SAVESTIN.

Bulgaria, the 21-st century, T. Deyanov, whose only crime is that he is a father in Bulgaria. My son, I have no other guilt. I hope you will forgive me. I have taught you not to cry because strong men do not cry but now I beg you with tears in my eyes to forgive me that for so many years I couldn’t wipe off even one tear from your handsome little face I do love you!
Forgive me! 25 August 2006

ÈÇÏÎÂÅÄ "À"

Per questo bello ragazzino in Bulgaria cantano una canzone. Purtroppo I     

genitori bulgari sono completamente privati dalla possibilita di ricercare e di far tornare I suoi figli

Proverete a dare una mano, ad aiutare un piccolo bulgaro rapito?

Aspettiamo le vostre effettive proposte.

 

Premi! La canzone per Savestin

Premi! Videofilm

Premere - sekonda parte

NESSUN PAESE PUO CHIAMARSI CIVILIZZATO, SE NON FA TUTTO IL POSSIBILE PER DIFENDERE I SUOI BAMBINI – BULGARIA NON FA NIENTE…

Mettete a conoscenza tutti I vostri amici e conoscenti nel mondo! Aiutateci e siete benedetti!